Misure anti smog

La qualità dell’aria a Terni è determinata principalmente da tre fattori: l’elevata pressione dovuta alle attività umane (industria, trasporti, riscaldamento degli edifici), la particolare conformazione orografica della conca, le condizioni meteo-climatiche.
Per l’insieme di tali fattori, gli inquinanti emessi in atmosfera, soprattutto nel periodo invernale, tendono a ristagnare al suolo, causando elevate concentrazioni di polveri sottili (Pm10), di ossidi di azoto (NOx ), di alcuni metalli e di idrocarburi policiclici aromatici (Ipa).
Il Piano Regionale per la Qualità dell’Aria, ai fini della riduzione degli inquinanti, limita gli ambiti di intervento dell’Amministrazione comunale ad alcuni dei principali settori responsabili delle emissioni, ovvero il traffico, il riscaldamento domestico, la combustione delle biomasse.
Per tali motivi sono stati adottati alcuni provvedimenti di limitazione del traffico veicolare, del funzionamento degli impianti termici, dell’utilizzo delle biomasse come combustibili per il riscaldamento domestico, e della combustione dei residui vegetali agricoli e forestali.

 

Ufficio Competente