Servizi

DAT - Dichiarazione anticipata di trattamento

Cosa è:

La Dichiarazione Anticipata di Trattamento (DAT), come disciplinata dalla L. n. 219/2017, è un documento mediante il quale la persona ("disponente"), in previsione della eventuale futura incapacità di autodeterminarsi, può esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari (quali ad es. nutrizione artificiale e idratazione artificiale), nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari. La DAT può contenere anche l'indicazione di un "fiduciario", una persona che faccia le veci del disponente e lo rappresenti nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie; l'accettazione della nomina da parte del fiduciario avviene attraverso la sottoscrizione della DAT o con atto successivo. La DAT può essere redatta per atto pubblico, scrittura privata autenticata o scrittura privata semplice consegnata personalmente all'Ufficio di Stato Civile del Comune di residenza del disponente.

A chi è rivolto:

Possono presentare la DAT i residenti a Terni maggiorenni e capaci di intendere e di volere.

Presentazione della domanda:

Il cittadino deve presentarsi personalmente dinanzi all'Ufficio di Stato Civile, sito in Corso del Popolo n. 30, al 2 piano, stanza 1 (Telefono 0744/549257 - 259 - 263 - 276) munito di valido documento di identità e consegnare la DAT recante la sua firma autografa. All'atto della consegna l'Ufficiale fornisce al disponente formale ricevuta, e provvede quindi alla sua registrazione.

Riferimenti legislativi:

Legge n. 219/2017.

Ufficio Competente