Servizi

Emigrati all'estero, indennità

I comuni della Regione Umbria sono autorizzati ad erogare una indennità per mancato guadagno per la partecipazione a ciascun turno delle consultazioni regionali e comunali, stabilita nella misura di € 77,46 a favore di cittadini emigrati all'estero iscritti negli appositi elenchi e rientrati per il voto.

Per la corresponsione dell'indennità è necessario recarsi presso l'ufficio Ragioneria esibendo la tessera elettorale, con il timbro della sezione ove è stato esercitato il diritto di voto e la cartolina certificante l'iscrizione tra gli elettori residenti all'estero.

 

 

Riferimenti legislativi:

[Riferimenti legislativi]: L.R. n.37/97 - Disciplina degli interventi a favore dei lavoratori emigrati e delle loro famiglie.

Ufficio Competente