La mobilità

Un territorio smart ottimizza, snellisce e facilita i percorsi per lo spostamento di persone e merci, in ambito urbano e con le aree limitrofe, attraverso sistemi di trasporto plurali, innovativi, a basso impatto ambientale,  adottando soluzioni avanzate e sostenibili che puntano a intervenire sui flussi locali di traffico ottimizzandoli in termini di accessibilità, economicità e riduzione dell'inquinamento.
Nel centro storico di Terni e nel suo immediato contorno troveranno posto 4 nodi di interscambio a servizio del centro città, punti di snodo del traffico e centri di erogazione di servizi di mobilità alternativa, 4 velostazioni, 4 nuove postazioni del bike sharing pubblico Valentina, car sharing, ricarica elettrica per veicoli e motocicli. E’ inoltre previsto il collegamento e il completamento delle piste ciclabili urbane di via Lungonera del tratto Centro – Ospedale e di Staino – Città dello Sport.
Sono previsti anche interventi di miglioramento dei sistemi tecnologici applicati quali pannelli informativi, apparecchiature di trasmissione e ricarica e la centrale operativa del traffico.
Elemento imprescindibile degli interventi in ambito di mobilità è il PUMS, il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, finanziato con i fondi dell’Asse VII “Assistenza tecnica” di Agenda Urbana, strumento strategico di medio-lungo periodo, che si propone di soddisfare la domanda di mobilità delle persone e delle imprese nelle aree urbane e peri-urbane migliorando la qualità della vita nella città e contribuendo all’attuazione delle politiche europee per la lotta al cambiamento climatico, il risparmio energetico ed il miglioramento della qualità dell’aria. I comuni di Terni e Narni stanno elaborando il PUMS congiuntamente, come piano di area vasta, per la realizzazione di un unico territorio connesso, intelligente e sostenibile tra le due città.