Servizi

Residenza cambio

Per  cambio di residenza si intende l' iscrizione anagrafica per provenienza da altro comune, l'iscrizione anagrafica dall’estero, il cambio di abitazione all’interno del comune,  l'emigrazione all’estero.
È necessario presentare apposita domanda utilizzando il modulo per dichiarazione di trasferimento di residenza producendo:

  • un documento di riconoscimento e fotocopia
  • codice fiscale e fotocopia
  • patente di guida ( se in possesso) e fotocopia 
  • numero targhe mezzi intestati.
  • documentazione che attesti a quale titolo si risiede nell'alloggio occupato: contratto di affitto, contratto di acquisto, comodato d'uso  o dichiarazione del proprietario dell'abitazione occupata (DL.47 del 28/3/2014 e fotocopia del documento che intende consegnare.

Il modulo deve essere compilato in tutte le sue parti, sottoscritto e presentato:

  • presso l’ufficio anagrafico del comune ove il richiedente intende fissare la propria residenza,
  • oppure inviato agli indirizzi pubblicati sul sito istituzionale del comune tramite raccomandata,  fax o  via telematica;

allegando copia del documento d'identità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono sottoscrivere il modulo.

L'invio per posta elettronica semplice (cambiresidenza@comune.terni.it) è consentito ad una delle seguenti condizioni: 

  • che la dichiarazione sia sottoscritta con allegato un documento di identità ; 
  • che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della Carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione; 
  • che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante; 
  • che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

Il cittadino di Stato non appartenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell' allegato A).
Il cittadino di Stato appartenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell' allegato B).
(Il cittadino proveniente da uno Stato estero, ai fini della registrazione in anagrafe del rapporto di parentela con altri componenti della famiglia, deve allegare la relativa documentazione, in regola con le disposizioni in materia di traduzione e legalizzazione dei documenti.)
Si avverte l'utenza che deve munirsi di fotocopie dei documenti che intende consegnare.

Il cambio di residenza deve essere registrato anche sulla patente di guida e sulla carta di circolazione di veicoli, rimorchi ed autoveicoli nonché sui contrassegni di identificazione dei ciclomotori.
A tal fine il cittadino interessato  deve compilare  l'apposito spazio della dichiarazione di residenza fornendo il numero di targa dei mezzi posseduti ed i dati della patente.  La ricevuta, timbrata e firmata dall'operatore, è consegnata all'utente che la conserverà insieme alla patente di guida, quale dimostrazione dell'avvenuta presentazione della richiesta di trasferimento di residenza.Entro 180 giorni dalla data di presentazione della dichiarazione l'utente riceverà, a mezzo posta, il tagliando di convalida da apporre  sul libretto di circolazione. 
Dal 02/02/2013 (DL n.2 del 16/01/2013) l'Ufficio Centrale Operativo del Ministero dei Trasporti in Roma provvede ad aggiornare i dati senza spedire il tagliando adesivo per la patente di guida.

Attenzione

In caso di dichiarazioni non corrispondenti al vero, si applicano gli articoli 75 e 76 del D.P.R. n. 445/2000, i quali dispongono rispettivamente:

  • la decadenza dai benefici acquisiti per effetto della dichiarazione; 
  • il rilievo penale della dichiarazione mendace;
  • l'Ufficiale d'Anagrafe effettuerà apposita segnalazione alle autorità di pubblica sicurezza delle discordanze tra le dichiarazioni rese dagli interessati e gli esiti degli accertamenti esperiti.

Riferimenti legislativi:

Art. 5 del decreto-legge 9 febbraio 2012, n.5, convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35 ( in vigore dal 09.05.2012)

Note:

Qualora il trasferimento di residenza avvenga presso un nucleo familiare esistente occorre presentare una dichiarazione di assenso firmata da un componente maggiorenne del nucleo allegando fotocopia del documento di riconoscimento.
A seguito della dichiarazione resa, l'Ufficiale d'Anagrafe procederà immediatamente, e comunque entro i due giorni lavorativi successivi, a registrare le conseguenti variazioni, con decorrenza dalla data di presentazione delle dichiarazioni stesse. 
L'Ufficiale d'Anagrafe, entro 45 giorni dalla data di presentazione della dichiarazione, dispone accertamenti per verificare la dimora abituale e la regolarità della documentazione presentata (per i cittadini dell'Unione Europea) e deve comunicare al cittadino interessato, entro lo stesso termine, l'eventuale esito negativo.
Se, decorso tale termine, il cittadino non riceve alcuna comunicazione da parte del Comune, la pratica si considera definitivamente accettata, con applicazione della regola del silenzio - assenso.

Contatti

 posta elettronica semplice: cambiresidenza@comune.terni.it
 posta elettronica certificata PEC : comune.terni@postacert.it 
tel. 0744 549749  / 0744 549260  / 0744 549278  /  0744 549261  / 0744 549288  / 0744 540289
fax 0744432664

Scarica Moduli

Ufficio Competente