Servizi

Deroghe ai limiti del rumore per attività temporanee

Per lo svolgimento di attività temporanee quali: 

a) manifestazioni e spettacoli in luoghi pubblici o aperti al pubblico

b)  cantieri edili, stradali ed assimilabili

che comportano il superamento dei limiti di rumorosità stabiliti dalla Classificazione Acustica del territorio del Comune di Terni (approvata con D.C.C. n. 307/2008) è necessario presentare istanza di autorizzazione in deroga, secondo quanto previsto dall’art. 6, comma 1 lettera h della Legge n. 447/ 1995 e dalle disposizioni regolamentari regionali.

 

 

 

 

Presentazione della domanda:

MANIFESTAZIONI E SPETTACOLI TEMPORANEI

L'istanza di autorizzazione in deroga ai limiti di rumore per manifestazione temporanea deve essere presentata utilizzando l'apposita modulistica munita di marca da bollo dell’importo di € 16,00, almeno 45 giorni prima dell'inizio dell'evento.
Secondo il Regolamento Regionale n. 2/2015, il Comune può autorizzare deroghe ai valori di rumore entro il limite orario fissato nelle ore 24:00.

Sono inoltre stabiliti i seguenti limiti temporali:
-    per attività all’aperto quali i concerti, una durata massima di giornate pari a 3 e 4 ore nell’arco della stessa giornata.
-    per concerti al chiuso ed attività all’aperto quali discoteche o altre attività musicali, una durata massima di giornate pari a 15 e 4 ore nell’arco della stessa giornata.

ATTIVITÀ DI CANTIERE

L'istanza di autorizzazione in deroga ai limiti di rumore per attività di cantiere deve essere presentata utilizzando l'apposita modulistica munita di marca da bollo dell’importo di € 16,00, almeno 20 giorni prima dell'inizio delle lavorazioni.
Secondo il Regolamento Regionale n. 2/2015, il Comune può autorizzare deroghe ai valori di rumore di norma limitatamente ai giorni feriali e nel periodo tra le ore 8:00 e le ore 19:00.
Gli interventi aventi carattere di assoluta urgenza per il ripristino dell'erogazione di servizi pubblici in rete (linee telefoniche ed elettriche, condotte fognarie, acqua potabile, gas, ecc) e per il pronto intervento sul suolo pubblico, sono esonerati dall’autorizzazione. In tali casi il responsabile dei lavori comunica immediatamente al Comune tali interventi mediante una relazione tecnica.

 

Riferimenti legislativi:


L. 447/1995
L.R. 1/2015 art. 195
R.R. 2/2015 artt. 125-126-127

 

 

Scarica Moduli

Ufficio Competente