Notizia

"Patto per Terni sicura", risultati incoraggianti

(Ufficio Stampa/Acot) - Il Comandante della Polizia Locale Gioconda Sassi e l’assessore alla Polizia Municipale hanno partecipato stamattina alla consegna di otto tablet alla Polizia di Stato nella sede della Questura di Via Antiochia, nell’ambito del Patto per Terni Sicura che coinvolge Comune di Terni, Regione dell’Umbria, Prefettura e Questura. I tablet consentiranno agli agenti una consultazione in tempo reale delle banche dati, durante i servizi.
“Si è trattato di un altro importante passaggio nell’attuazione del Patto per Terni Sicura che, come è stato confermato stamattina, abbiamo l’intenzione di rinnovare tra tutti i soggetti che lo avevano già sottoscritto e, eventualmente, di allargare, includendo nuove azioni. E’ anche una ulteriore conferma dell’ottimo livello di collaborazione istituzionale con la Questura e la Prefettura, per il raggiungimento del quale occorre ringraziare il Prefetto Sensi e il Questore Massucci. Stiamo dunque rafforzando e consolidando le azioni già previste per una comunicazione sempre più puntuale con l'obiettivo di rendere la città più sicura grazie anche alle nuove tecnologie, alla condivisione dei dati e alla videosorveglianza”. “Continueremo su questa strada confortati dai risultati che si stanno ottenendo nella prevenzione e nella repressione dei reati e per far sì che i cittadini si sentano più sicuri, in una comunità nella quale le leggi e le regole vengono fatte rispettare”.
.

GLD - Ufficio Stampa/Acot