Notizia

“Nessuna variazione degli impegni economici Comune-Ater”

(ufficio stampa) – La giunta ha approvato nella seduta del 14 settembre i corrispettivi per la cessione in proprietà delle aree già concesse in diritto di superficie all’Ater. L’atto ora verrà trasferito all’esame del consiglio comunale che nelle scorse settimane aveva individuato le aree da cedere e che aveva richiesto di essere messo a conoscenza dell’importo definitivo potenzialmente dovuto dall’Ater.
“Si tratta di una valutazione complessiva che riguarda tutte le aree già concesse in diritto di superficie all’Ater. La somma di oltre 4 milioni di euro – afferma l’assessore al Bilancio Vittorio Piacenti D’Ubaldi - nient’altro è che l’addizione dei corrispettivi di trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà relativi agli interventi che Ater Umbria intenderà fare compatibilmente con le risorse a propria disposizione.
Cosa diversa è l’impegno già assunto da Ater per analoga operazione in aree precedentemente individuate e riportata correttamente nel piano di riequilibrio finanziario. Si tratta di una cifra variabile tra i 2,3 e i 2,5 milioni che viene confermata in questa dimensione”.

SPA - Ufficio Stampa/Agit