Notizia

Micromondi 2017: i bambini protagonisti nelle piazze

Micromondi 2017: i bambini protagonisti nelle piazze

 

(ufficio stampa) – Sabato 23 settembre torna, per il quinto anno consecutivo, Micromondi, la manifestazione dedicata al mondo dell’infanzia e dei ragazzi organizzata dal Comune di Terni, gli assessorati alla Cultura e alla Scuola e ai Servizi Educativi in collaborazione con le associazioni di settore. Filo conduttore di questa edizione è il viaggio, una metafora che verrà declinata in diversi modi per dare vita a spettacoli, laboratori ludici e creativi, mostre e concorsi tra le principali piazze della città e il Caos, caratterizzando un intero pomeriggio all’insegna del divertimento e dello stare insieme.
Tra le molteplici attività in programma, che si svolgeranno a partire dalle 16 in piazza della Repubblica, piazza Solferino, piazza Europa e al Caos, un laboratorio ludico-didattico organizzato da Asm sulla raccolta differenziata, uno spettacolo itinerante che alternerà momenti buffi  e divertenti ad altri più poetici con il coinvolgimento diretto del pubblico, e una installazione performativa a tema letterario con merenda. Al centro delle tre piazze, la biblioteca comunale proporrà le sue attività dedicate al libro e alla lettura e ospiterà la mostra dei libri che hanno partecipato al concorso Micro-libri 2016-2017, il concorso rivolto alle scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado del Comune di Terni che si sono cimentate nella realizzazione di un libro illustrato per ragazzi sul gioco. Il concorso verrà bandito anche per l’edizione 2017-2018 e avrà come tema il viaggio.
“Una proposta valida, sia dal punto di vista formativo che culturale - afferma l’assessore alla Cultura Tiziana De Angelis -  un esempio di come le cose possano funzionare al meglio quando si segue il metodo della collaborazione fattiva, si dà spazio alle associazioni e se ne valorizza il lavoro. La capacità di fare rete, di realizzare insieme un progetto, si dimostra con Micromondi la migliore modalità possibile per assicurare il coinvolgimento della città e il buon esito della manifestazione. Grazie alle associazioni, al mondo della scuola, agli assessorati coinvolti, alle tante attività imprenditoriali che  hanno offerto la loro collaborazione e a tutti coloro che si sono impegnati per la realizzazione dell’evento, dando prova di evidenti capacità organizzative e di una sensibilità speciale verso l’infanzia e tutto ciò che la riguarda. Un appuntamento importante per i bambini di questa città  con un grande lavoro organizzativo alle spalle. I bambini sono i veri protagonisti, capaci di produrre aggregazione, elemento imprescindibile di una comunità vera. L’obiettivo è consentire ai più piccoli di riappropriarsi di spazi importanti della città e di viverli insieme ai loro genitori. A tutto questo fa da cornice Ternifestival, evento culturale di particolare spessore, che si aggiunge alla manifestazione con tre iniziative al Caos. Micromondi rappresenta anche l’occasione per le istituzioni per uscire dall’isolamento e farsi accoglienti. Mi auguro che la città apprezzi, accogliendo l’invito al viaggio, e colga l’occasione per partecipare e sentirsi veramente comunità”.