Notizia

Babbo Natale con i doni dell'Ambulatorio del giocattolo

(ufficio stampa) - I più piccoli saranno i protagonisti delle due iniziative che martedì 19 dicembre si incroceranno nell’ambito dei patti di collaborazione firmati dal Comune di Terni rispettivamente con il Centro socio culturale e anziani quartiere Polymer – Ambulatorio del giocattolo – e con l’associazione Noità e Istituto di istruzione superiore classico e artistico Tacito/Metelli – Percorso culturale/artistico per la valorizzazione e rigenerazione di contesti urbani.  
Con inizio alle 9 dal centro sociale Polymer muoverà il circuito del dono, con Babbo Natale che distribuirà i giocattoli recuperati dall’Ambulatorio del giocattolo ai bambini delle scuole Cianferini, Rataplan, Brin e San Giovanni, per darsi poi appuntamento alle 10.00 con i bambini della scuola Le Grazie presso la Panchina letteraria del Parco di Viale Trento. Qui, i bambini e le loro famiglie saranno allietati da Ora brilla in ogni foglio, letture e giochi a cura dell’Associazione Noità e Istituto di istruzione superiore classico e artistico Tacito/Metelli. Babbo Natale concluderà il suo viaggio all’Emporio dei bimbi della San Vincenzo De’ Paoli, in Via Pascoli.
All’iniziativa saranno presenti il vice sindaco Francesca Malafoglia e l’assessore alla Scuola e ai Servizi educativi Tiziana De Angelis.
“Un appuntamento di solidarietà – afferma il vice sindaco Francesca Malafoglia – a cui sono molto vicina in questo periodo caro ai più piccoli. Regalare un sorriso a un bambino è come osservare un fiore sbocciare. L’Ambulatorio del giocattolo, laboratorio artigianale per il recupero di giocattoli usati destinati alla rete di distribuzione Caritas, è uno strumento di promozione e diffusione della cultura sociale del territorio, di sviluppo delle politiche di inclusione e di dialogo per favorire la multiculturalità e il rispetto dell’altro. Il patto di collaborazione firmato a febbraio con il Centro socio culturale e anziani quartiere Polymer rappresenta – prosegue il vice sindaco – è un’ulteriore tappa del percorso intrapreso verso la piena attuazione di un’amministrazione condivisa, un’amministrazione che promuove la cultura del bene comune, condivide pratiche di mutualità e previene situazioni di emarginazione e isolamento incentivando l’aggregazione tre le persone”.
“Questa iniziativa – afferma l’assessore Tiziana De Angelis – vede la partecipazione congiunta di due patti di collaborazione, a dimostrazione dell’importanza della condivisione, del dialogo, dell’impegno collettivo verso un fine comune. La riscoperta identitaria della nostra città, attraverso interventi culturali e artistici per la valorizzazione e rigenerazione del contesto urbano, è l’importante obiettivo che il patto firmato con L’Associazione Noità e l’Istituto di istruzione superiore classico e artistico Tacito/Metelli intende perseguire. Le letture e i giochi per i bambini pensati in questa gioiosa occasione si muovono verso questa direzione, con la piena consapevolezza che è nelle giovani e giovanissime generazioni che occorre gettare le basi per un futuro migliore”.