Notizia

Aumenti Giovanni XXIII: “Decisione autonoma dell'istituto"

(ufficio stampa) - “Ogni scuola pubblica – dichiara l’assessore alla Scuola Tiziana De Angelis – ha piena autonomia scolastica, autonomia che si sviluppa in ambito didattico, organizzativo, di ricerca e sviluppo, nonché gestionale. Nell’ambito di questa autonomia scolastica, e del potere di esercizio della stessa. esiste un organo sovrano decisorio che è il Consiglio di Istituto, composto da un  presidente e da una componente genitoriale che, nel pieno diritto di autonomia assume decisioni di propria competenza. L’incremento della tariffa del servizio pre e post scolastico rientra tra queste competenze. Né l’Amministrazione Comunale, né altro soggetto esterno a questo organismo, possono entrare dentro materie che sono, invece, di competenza propria dell’organo deliberativo predisposto, il Consiglio di istituto  si è riunito, deliberando la decisione assunta in merito all’aumento delle tariffe, le cui motivazioni potranno essere visualizzate nel regolare verbale di fine riunione presto noto a cura della Giovanni XXIII, secondo i tempi di pubblicazione necessari perché ad evidenza pubblica.  Politicamente – conclude l’assessore - risponderò  comunque in sede di Consiglio Comunale, con la massima serenità dovuta a una vicenda dove c’è assoluta chiarezza dei ruoli, delle competenze e delle responsabilità”.

 

SPA - Ufficio Stampa/Agit