Notizia

"Su via Benucci e la scuola Gabelletta attendiamo bilancio"

(ufficio stampa) – Questa mattina, nel corso del question time sono state affrontate alcune questioni, sollevate da diverse interrogazioni di Francesco Filipponi (Pd),  relative all’illuminazione di via Benucci, alle problematiche connesse al programma urbano dei parcheggi a Cesi e alla scuola primaria del quartiere Gabelletta. Rispetto a via Benucci è stato chiesto di verificare la possibilità di realizzare un’adeguata illuminazione pubblica del tratto interno per garantire la sicurezza stradale e ridurre i disagi dei residenti e delle attività commerciali. Per quanto attiene al programma urbano parcheggi, previsto nella zona adiacente Villaggio Peticca di Cesi, si chiede di dare seguito al piano rimasto sospeso a causa della rinuncia da parte dell’aggiudicatario, pubblicando un nuovo avviso. Infine, sulla scuola primaria di Gabelletta è stato chiesto di conoscere l’esito delle verifiche di vulnerabilità sismica e di programmare un’analisi dei risultati al fine di un’eventuale reintroduzione della scuola, quale priorità, tra le voci del piano triennale delle opere pubbliche e della ricerca di fondi.
"La richiesta relativa all’illuminazione di via Benucci che è stata avanzata, riguarda un nuovo impianto di illuminazione che l’Amministrazione non è in grado di fare vista la mancanza delle risorse -  dichiara Enrico Melasecche, assessore ai Lavori Pubblici - l'impegno notevole del Comune è quello di dare qualità ai 22000 punti luce della città, tramite i fondi di Agenda Urbana, e ai nuovi 2400 punti luce led. Non possiamo concentraci su altre richieste. Lo faremo solo con il bilancio riequilibrato. Relativamente alla scuola di Gabelletta, conosciamo il problema di una zona in espansione che necessita di una nuova scuola. Siamo in prima linea nel dare sicurezza a tutte le scuole. L'edificio fa parte di un gruppo di 11 scuole dentro un progetto esecutivo di sicurezza. E’ stata fatta una gara mepa, per l’assegnazione di fondi Miur che scontano, però, il rispetto di tempi tecnici rigidi. Con l’assessore Salvati stiamo pensando ad un miglioramento termico e di isolamento delle scuole. Ci stiamo lavorando. Un miglioramento in futuro ci sarà sicuramente. Impregni finanziari grandi ma ci stiamo lavorando. Non rinunciamo a nessuna ipotesi di un finanziamento. Riguardo al programma urbano dei parcheggi di Cesi, ricordo che 20 anni fa sono stato un sostenitore di questi parcheggi privati su aree pubbliche. Terni allora era all’avanguardia. Ipotesi riprese da Alemanno a Roma venti anni dopo. Non si sono trovati imprenditori privati con certezza di vendita di parcheggi. Sarei ampiamente disponibile a rivedere quel progetto. Se riduciamo i posti auto aumenta il costo dell’imprenditore".
Filipponi: "Il precedente aggiudicatario aveva interesse su dieci garage. Ben venga la proposta di rivedere il progetto".