Notizia

“Riscopriamo le radici della cultura cittadina”

“Riscopriamo le radici della cultura cittadina”

(Ufficio Stampa/Acot) – “Inauguriamo sabato 17 ottobre al Caos, insieme alla cooperativa Le Macchine Celibi, una retrospettiva su Aurelio De Felice dal titolo Sensi del primitivo con cui intendiamo omaggiare il grande artista ternano cui è dedicato il museo d'arte moderna e contemporanea della città”. Lo dichiara il vicesindaco e assessore alla cultura Andrea Giuli precisando che per questa mostra verrà utilizzata la Project Room del Caos dove verranno esposte una quarantina tra opere grafiche e sculture prodotte da De Felice e conservate nelle collezioni museali. “La proposta di trasferire grafiche e statue di De Felice nella Project Room intitolata ad Adriano Ronchini – afferma l’assessore Giuli - intende riportare l'attenzione su un importante personaggio ternano, in un processo di riscoperta e di valorizzazione del patrimonio artistico che inizia dalle radici della cultura cittadina.”
L’inaugurazione della mostra sarà il 17 ottobre ore 17 e resterà  visitabile fino al 29 novembre negli orari di apertura del museo. L’esposizione sarà accompagnata da una conferenza di approfondimento che si terrà il 25 ottobre alle 17 nella sala dell’orologio del Caos per la quale è prevista la prenotazione, nel rispetto della normativa anti-Covid.

SN - Ufficio Stampa/Acot