Servizi

Rateizzazione sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada

Cosa è:

E' possibile, nel caso di una o più sanzioni amministrative accertate contestualmente con uno stesso verbale, di importo superiore a 200 euro, richiedere la rateizzazione dell'importo dovuto da parte di soggetti che versino in condizioni economiche disagiate. Detta agevolazione è concessa al titolare di un reddito imponibile ai fini dell'imposta sul reddito delle persone fisiche, risultante dall'ultima dichiarazione, non superiore a 10.628,16 euro. A tal fine, se l'interessato convive con il coniuge o con altri familiari, il reddito è costituito dalla somma dei redditi conseguiti nel medesimo periodo da ogni componente dalla famiglia, compreso il richiedente la rateizzazione, e i limiti di reddito di cui al periodo precedente sono elevati di 1.032,91 euro per ognuno dei familiari conviventi. Sulle somme il cui pagamento è rateizzato si applicano gli interessi al tasso previsto dall'articolo 21, primo comma, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, e successive modificazioni.

La richiesta di rateizzazione deve essere deve essere presentata entro trenta giorni dalla data di contestazione o di notificazione della violazione ed implica la rinuncia ad avvalersi della facoltà di ricorso al Prefetto di cui all'articolo 203 e di ricorso al Giudice di pace di cui all'articolo 204 - bis. 

Presentazione della domanda:

Le richieste di rateizzazione possono essere presentate all'Ufficio Protocollo del Comune a Palazzo Spada oppure inviate tramite posta elettronica certificata all'indirizzo: comune.terni@postacert.umbria.it o via e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica semplice: ufficioverbali@comune.terni.it 

Scarica Moduli

Ufficio Competente