Notizia

ZTL, permessi temporanei per chi effettua consegne a domicilio

ZTL, permessi temporanei per chi effettua consegne a domicilio

(Ufficio Stampa/Acot) - La direzione Mobilità del Comune di Terni, in appoggio all'iniziativa della Direzione Commercio, con l'obiettivo di contenere al massimo gli spostamenti dei cittadini, ha inviato una nuova comunicazione alle associazioni di categoria per informare sulle modalità con le quali viene consentito l'accesso con veicoli alla ZTL a tutte le imprese commerciali e artigianali del settore alimentare  autorizzate dal DPCM a operare mediante consegna domiciliare, ferme ovviamente le autorizzazioni specifiche previste per legge. Lo rendono noto l’assessore alla mobilità Leonardo Bordoni e l'assessore al commercio Stefano Fatale.

L'iniziativa è stta assunta "tenuto conto della fase emergenziale e della necessità di evitare gli spostamenti individuali e al fine di agevolare le prestazioni dei servizi essenziali da rendere in modalità domiciliare a tutta la cittadinanza, inclusa quella residente nelle aree ZTL e AP - si legge tra l'altro nella lettera inviata alle associazioni - e che l’emergenza sanitaria provocata dalla diffusione del contagio da Covid 19 ha portato all’adozione di stringenti misure restrittive della libertà di circolazione, consentendo solo gli spostamenti delle persone fisiche motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute". Tra le motivazioni addotte anche la necessità "di coinvolgere in maniera ancora maggiore i cittadini ad evitare comportamenti potenzialmente contrari al contenimento del contagio rispettando le ripetute e sempre più stringenti raccomandazioni emesse dalle autorità sanitarie di limitare al massimo gli spostamenti, riducendoli esclusivamente ai casi di improrogabile necessità".

Le imprese interessate con sede legale nel territorio comunale, potranno richiedere un permesso temporaneo di accesso per un solo veicolo per ogni attività economica ai fini della consegna a domicilio dei propri prodotti, fatte salve le autorizzazioni specifiche previste per legge.

Il permesso avrà valenza dalla data di richiesta fino a tutto il 3 aprile 2020.
La procedura sarà totalmente gratuita e dovrà essere gestita ESCLUSIVAMENTE inviando una apposita istanza all’indirizzo mail ztl@ternireti.it o al numero di fax 0744/479736, al fine di limitare l’accesso agli Uffici.
Qualunque informazione può essere richiesta al callcenter di Terni Reti al numero 800144605 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 17.00.

L’istanza potrà essere inoltrata in carta semplice allegando la copia del libretto di circolazione del mezzo da autorizzare con la relativa targa e visura camerale da cui si evinca la sede legale e il codice ATECO di pertinenza.
A seguito della verifica della correttezza e completezza della documentazione  inoltrata sarà inviato tramite posta elettronica il permesso temporaneo che dovrà essere stampato dall’interessato e tenuto all’interno del mezzo per essere esibito in caso di controllo.

Gli assessori Bordoni e Fatale ringraziano gli uffici del commercio, della Polizia Locale e della mobilità per l'impegno di queste giornate  nel cercare le soluzioni migliori alle emergenze in corso.

GLD - Ufficio Stampa/Acot