Notizia

Coranavirus: "Informarsi su fonti verificate"

  (ufficio stampa) - La task force isituita dalla presidente della Regione oggi ha divulgato un nuovo comunicato che contiene una serie di disposizioni agli operatori sanitari, sia dei presidi ospedalieri, che del 118 che dei medici di famiglia. 
Per quanto riguarda la popolazione I medici della Task Force raccomandano di lavarsi spesso le mani con soluzioni idroalcoliche, evitare i contatti ravvicinati con le persone che soffrono di infezioni respiratorie in particolare quando tossiscono o starnutiscono o se hanno la febbre, perché il virus è contenuto nelle goccioline di saliva e può essere trasmesso col respiro a distanza ravvicinata, non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani se presenti febbre, tosse o difficoltà respiratorie o se sei stato in stretto contatto con una persona affetta da malattia respiratoria, coprirsi naso e bocca se starnutisce o tossisce avendo cura di farlo nella piega del gomito, starnutire o tossire in un fazzoletto, utilizzare una mascherina e gettare i fazzoletti utilizzati in un cestino chiuso immediatamente dopo l'uso e lavare le mani, pulire le superfici con disinfettanti a base di coloro o alcool, non prendere antivirali e antibiotici se non prescritti, contattare il numero verde 800.63.63.63 se si hanno febbre, tosse o difficoltà respiratorie usare la mascherina.
In caso di febbre, tosse o difficoltà respiratorie non recarsi al Pronto soccorso ma  contattare il proprio medico.
Il sindaco Leonardo Latini rilancia le raccomandazioni diffuse dalla protezione civile regionale. Il sindaco nella tarda serata di oggi ha partecipato a una riunione nella prefettura di Terni per fare il punto della situazione. Il sindaco rilancia inoltre una raccomandazione del ministero della Salute: la popolazione deve informarsi attraverso fonti e comunicati ufficiali ed evitare accuratamente fonti non verificate. 
Nella giornata di domani la Regione diffonderà una nuova informativa. 

SPA - Ufficio Stampa/Agit