Notizia

Un mazzo di carte per insegnare nelle scuole la raccolta differenziata

Un mazzo di carte per insegnare nelle scuole la raccolta differenziata

Sta partendo a Terni  "Scarty, la raccolta differenziata giocando", proposto dalla soc. Coming  srl, un progetto di comunicazione basato su un gioco di carte che cerca di insegnare ai bambini, in maniera divertente, come si fa la raccolta differenziata. Le buone pratiche si possono imparare anche giocando e divertendosi con un mazzo di carte che, riecheggiando i rifiuti, è denominato Scarty. 
Il progetto è  promosso dagli qssessorati all’Ambiente e alla Scuola del Comune di Terni in collaborazione con Asm Terni spa. Scarty è un gioco di carte che permette di informare, formare e sensibilizzare i più giovani insegnando loro che, impegnandosi in prima persona, attraverso azioni semplici, si può contribuire a rendere migliore l’ambiente che ci circonda, agendo nel presente e pensando al futuro. 
 Scarty  è un gioco semplice ma completamente originale che permette di creare diverse strategie per giocare e vincere e coinvolge bambini e ragazzi perché è basato su strumenti adatti al loro apprendimento: le immagini, il gioco/sfida e l’interattività ottenuta grazie all’inserimento di Qr Code. Le carte, un centinaio con disegni di oggetti-rifiuto, saranno utilizzate come strumento didattico nelle scuole elementari del Comune di Terni.

"La scelta dei più giovani come target di riferimento - dichiara l'assessore all'Ambiente Emilio Giacchetti -  non è casuale: i bambini sono portatori di novità all’interno del nucleo familiare e sono in grado di dare un contributo fondamentale alla modifica di abitudini consolidate. Ecco un bel progetto di sensibilizzazione, per promuovere buoni comportamenti, con una raccolta differenziata che finalmente non è presentata solo come una questione di contenitori da usare e collocare, ma come il piacere di dare un contributo a un corretto smaltimento dei propri rifiuti, in un'ottica di salvaguardia dell'ambiente, di costruzione di dinamiche ecocompatibili". 

Il progetto è rivolto in particolare agli studenti delle classi 2°, 3°, 4° classi della Scuola Primaria e prevede l’organizzazione di un torneo Scarty fra tutte le scuole cittadine che aderiranno. Ai bambini delle classi che parteciperanno verrà distribuita gratuitamente un’edizione personalizzata per  Terni del mazzo da gioco. Tutti gli istituti scolastici interessati ad aderire al progetto possono contattare l’ufficio Servizi Educativi e Scolastici e trasmettere il modello di adesione entro e non oltre  lunedì 13 marzo 2017. 
"Mi auguro - conclude Giacchetti - che siano tante le scuole a partecipare, perché più classi parteciperanno, più divertente sarà il torneo e più grande sarà il contributo alla formazione di giovani cittadini che, grazie ad un gioco di carte, diventeranno ambasciatori della raccolta differenziata porta a porta e del riciclo dei rifiuti".