Notizia

Nuovi colori e aria pulita per il nido Arcobaleno

Nuovi colori e aria pulita per il nido Arcobaleno

(Ufficio Stampa/Acot) – Un edificio più colorato e più sano che contribuirà a diminuire l’inquinamento dell’aria. E’ questo l’obiettivo raggiunto al nido Arcobaleno grazie al patto di collaborazione Terni Respira stipulato dal Comune di Terni, tramite l’assessorato al welfare, con la società cooperativa sociale Eurocolor. 
L’attività ha previsto la tinteggiatura su parte delle facciate esterne e in due locali refettorio all’interno dell’asilo nido con l’applicazione della tecnologia brevettata e certificata ‘airlite’ (nanotecnologia bicomponente che miscelata diventa pittura tecnologica). La vernice usata, che può essere definita antismog, è in grado di assorbire la CO2 presente in atmosfera trasformandola in aria pulita.
“Il patto di collaborazione per l’asilo – dicono il sindaco Leonardo Latini e l’assessore Cristiano Ceccotti che nei giorni scorsi si sono recati nella struttura, accompagnati anche dall’assessore all’ambiente Benedetta Salvati - aveva come tema la tutela dell’ambiente, la valorizzazione e la rigenerazione in un edificio particolare come quello di un nido. Per questo siamo particolarmente contenti che il nido Arcobaleno, grazie all’intervento eseguito sia diventato più accogliente per i bambini e che possa testimoniare da un lato una rinnovata attenzione per l’ambiente e il decoro cittadino e dall’altro il proseguimento di una nuova stagione di collaborazione tra cittadini, in questo caso la cooperativa sociale Eurocolor, e il Comune di Terni".
“I bambini che frequentano quegli spazi – spiegano i tecnici - potranno ora avere a disposizione aria più pulita e sapere che il posto in cui giocano e imparano è un luogo amico dell’ambiente. Airlite, infatti, oltre a pulire l’aria, funziona come sostanza disinfestante, eliminando batteri, muffe e cattivi odori, garantendo quindi una permanenza salubre all’interno dei suoi spazi”.

GLD - Ufficio Stampa/Acot

Galleria fotografica