Notizia

“La città ha bisogno di una voce comune”

“La città ha bisogno di una voce comune”

(Ufficio Stampa/Acot) – Con cadenza regolare il sindaco sta incontrando le associazioni di categoria per accogliere proposte, ascoltare le esigenze degli interlocutori ed individuare una strategia comune che metta al centro il territorio e le sue priorità.
Questa mattina Leonardo Latini si è recato nella sede della Confapi Umbria. Una riunione con il presidente Carlo Salvati e con altri consociati, tra cui il direttore Cesare Cesarini e il presidente dei giovani imprenditori di Confapi Terni, Lorenzo Asciutti.
Tra i vari temi affrontati durante la conversazione, alcuni hanno avuto un’enfasi maggiore: le prospettive per l’Azienda sanitaria Santa Maria di Terni, il prossimo futuro del Polo siderurgico e chimico ternano, il Polo universitario della città,  il potenziamento delle infrastrutture stradali e ferroviarie, il riequilibrio territoriale ed economico tra le due province regionali.
Il Sindaco ha evidenziato come sia fondamentale per lui in questo momento di ripartenza ascoltare la richieste delle tante associazioni di categoria che rappresentano il territorio per poter esprimere, come istituzione, una voce comune della città durante i confronti strategici e nei tavoli interistituzionali.

 

SN - Ufficio Stampa/Acot