Ecobonus auto

Contributi per la rottamazione di veicoli a benzina o diesel fino a euro 4 e l’acquisto di veicoli ibridi o elettrici.

L’accordo di programma tra Regione Umbria e ministero dell’Ambiente, sottoscritto il 14/12/2018, mette a disposizione 4 milioni di euro per gli interventi volti a migliorare la qualità dell’aria nella Conca Ternana.

Parte di questo stanziamento (680 mila euro) è stata riservata a contributi per la rottamazione di veicoli a benzina o diesel euro 0, 1, 2, 3, e 4 e il conseguente acquisto di veicoli nuovi, per il trasporto persone (M1), che rientrino in una delle seguenti tipologie:

- elettrico a batteria;
- elettrico a batteria con range extender (BEV con REX);
- ibrido elettrico benzina plug-in (PHEV);
- ibrido elettrico benzina full hybrid con cilindrata non superiore a 2000 cc e con  potenza massima netta del motore elettrico ≥ 30 kW.

Il contributo è previsto in:

  • 4 mila euro per i veicoli elettrici
  • 3 mila  euro per i veicoli ibridi elettrici benzina.

I destinatari del contributo sono i cittadini residenti nei comuni di Terni e Narni.

Nel 2020 sono stati assegnati contributi per 333 mila euro per l’acquisto di 100 veicoli, di cui 87 ibridi e 13 elettrici.

Con D.G.C. n. 159 del 07/07/2021 è stata approvata la seconda edizione del BANDO PUBBLICO per l’assegnazione dei 347 mila euro disponibili per il 2021, che prevede le seguenti fasi:

Fase 1 - Prenotazione del contributo - dalle ore 10 del 15 LUGLIO 2021 alle ore 12 del 30 SETTEMBRE 2021;
Fase 2 – Invio dell’ordine di acquisto (Perfezionamento della prenotazione on-line) - dalle ore 10 del 3 AGOSTO 2021 alle ore 12 del 26 OTTOBRE 2021;
Fase 3 – Rendicontazione dell’investimento e richiesta di liquidazione - dalle ore 10 dell'11 OTTOBRE 2021 alle ore 12 del 28 APRILE 2022.

La richiesta di contributo potrà essere effettuata esclusivamente online all’indirizzo https://servizidigitali.comune.terni.it/ previa registrazione.

Tali contributi sono cumulabili con l’ecobonus statale (https://ecobonus.mise.gov.it/).

Domande frequenti - FAQ

Ufficio Competente