Notizia

"Un caro saluto a Lidia Secci"

(ufficio stampa) - "A nome dell'intero consiglio comunale - dichiara in una nota il presidente Francesco Maria Ferranti - mando un carissimo saluto a Lidia Secci che è venuta a mancare in queste ore. Si tratta - suo malgrado - di una testimone e di una protagonista di una delle pagine più buie e dolorse della storia dell'Italia repubblicana, la Strage di Bologna con la morte del suo amatissimo figlio Sergio. Lidia Secci è stata una ternana di grande energia, resistenza, generosità che ha fatto di tutto per portare avanti il ricordo di Sergio, di Torquato, sottolineando i valori di libertà, di democrazia, di giustizia, che fanno parte del patrimonio di ognuno di noi.
Ho avuto il piacere di essere per tanti anni vicino di casa della famiglia Secci, li ringrazio per le loro chiacchierate, per le parole tra un giovane ragazzo che entrava in politica e un esponente della classe dirigente della Terni del passato, Mi auguro con tutto il cuore che la famiglia Secci possa finalmente ritrovarsi e vivere quella vicinanza che le è stata fino ad ora barbaramente e  tragicamente impedita". 

SPA - Ufficio Stampa/Agit