Notizia

“Nello sport finalmente pari opportunità per tutti”

“Nello sport finalmente pari opportunità per tutti”


(Ufficio Stampa/Acot) - "A differenza delle precedenti amministrazioni nessuna proroga è stata concessa: i bandi di gara ai quali prima partecipava un solo soggetto, la maggior parte delle volte sempre lo stesso, ora sono trasparenti e di libera concorrenza”. Lo dichiara in una sua nota l’assessore allo sport Elena Proietti, anche in risposta ad un intervento di alcuni gruppi consiliari d’opposizione.
“In questi due anni – continua l’assessore allo sport - mi sono impegnata affinché tutti avessero le stesse possibilità, a differenza di quanto succedeva prima, quando solo gli amici degli amici ottenevano concessioni”.
“La mia assenza dai giornali e dai social in questa fase d’emergenza è una scelta dovuta per il rispetto di chi in questi mesi non ce l’ha fatta e chi combatte giorno dopo giorno contro una pandemia globale. Il mio lavoro non si è mai fermato e ci sono testimonianze in merito: in questo senso possono parlare le società sportive, non i consiglieri di opposizione”.
“Di sicuro – prosegue l’assessore Elena Proietti - preferisco lavorare piuttosto che passare le giornate su Fb a creare inutili polemiche”.
“Adesso è il momento di farci trovare pronti per quando il Governo ci dirà se e come ripartire, ma il lavoro dell’Amministrazione viene portato avanti parlando e confrontandosi con la gente e non facendosi selfie sui social”.
“Il nostro sostegno allo sport che sia nazionale o di base, non è mai venuto meno e i risultati lo dimostrano, nonostante anni di abbandono e una situazione vergognosa che ci è stata lasciata anche per quanto riguarda il comparto sportivo”.

GLD - Ufficio Stampa/Acot