Notizia

Inflazione a Terni: a maggio di nuovo risale

(Ufficio stampa) - Di nuovo in crescita l’inflazione a Terni. Dal bollettino mensile diffuso dai servizi statistici del comune di Terni si apprende che, dopo la lieve flessione di aprile dovuta al calo nel prezzo dei carburanti per la riduzione delle accise, si torna a maggio a un +6.7%, con un aumento medio dei prezzi in città dello 0.6% dal mese scorso. La situazione è di poco migliore rispetto a quella nazionale dove l’inflazione si attesta al +6.9% con un aumento mensile medio dello 0.9%. 
Responsabili dell’accelerazione i rincari nel prezzo dei carburanti e quindi dei trasporti (con biglietti aerei più che raddoppiati rispetto allo scorso anno), gli aumenti nelle bollette elettriche (+80% su base annua) e dei generi alimentari.
Il carrello della spesa aumenta dell’8,2% rispetto ad un anno fa, dato mai così alto da decenni: vola il prezzo della frutta fresca di stagione (+6.6%) e continuano a registrarsi aumenti nei prezzi di pasta fresca (+7.7%), burro e latticini.