Responsabilità genitoriali

Il progetto Supporto alle Responsabilità Genitoriali, attivo dall’anno 2013, si pone l’obiettivo di creare spazi di condivisione delle responsabilità educative all’interno della “società complessa”. 
La finalità del progetto è il sostegno, a livello preventivo-promozionale, delle famiglie impegnate nel difficile compito educativo, soprattutto in quella fase del ciclo vitale in cui genitori e figli ridefiniscono la propria relazione sulla base dei cambiamenti connessi all’adolescenza e alle nuove dinamiche comunicative.
Si rivolge prioritariamente alle famiglie con figli di età compresa tra gli 11 e i 14 anni, alle scuole secondarie di primo grado e alla comunità territoriale. Prevede attività da svolgere all’interno delle scuole, momenti specifici dedicati per genitori ed insegnanti, laboratori, percorsi di peer education. 
L’equipe è composta da Coordinatori Sociali Educatori Professionali e Assistenti Sociali Coordinatori del Dipartimento Promozione Sistema Formativo e Sociale del Comune di Terni.

Azioni:

1. Laboratorio Ora paliamoci
Attività di gruppo per ragazzi e genitori incentrate sull’utilizzo dei nuovi linguaggi e sulla comunicazione intergenerazionale.
Gli incontri vengono condotti all’interno del contesto scolastico e si avvalgono del metodo autobiografico.

2. Laboratorio Corpo in ascolto
Attività di gruppo per ragazzi e genitori incentrate sul tema del sentirsi e parlarsi attraverso il corpo.
Gli incontri vengono condotti all’interno del contesto scolastico e si avvalgono di attività simboliche e di movimento.

3. Spazio Ora Parliamoci 
Spazio d’ascolto, di accoglienza e di confronto individuale e collettivo a cui ragazzi, genitori e docenti possono rivolgersi in caso di dubbi e difficoltà rispetto alle relazioni, agli aspetti educativi, ai cambiamenti specifici delle varie fasi del ciclo vitale. Lo spazio è attivato all’interno degli istituti scolastici.

4. Gruppi di auto mutuo aiuto Ora parliamoci
Gruppi esperienziali di genitori con figli preadolescenti accompagnati da due facilitatori in un confronto sugli stili educativi, sulle strategie comunicative, sulle criticità relazionali. 
L’obiettivo è quello di attivare: risorse personali, legami di supporto e aiuto reciproco.

5. Circle Time sul tema dell’integrazione culturale
Incontri di gruppo finalizzati a facilitare il dialogo e la conoscenza reciproca tra culture.

6. Percorsi di formazione specifici
Incontri gestiti da esperti su particolari tematiche di interesse anche in collaborazione con soggetti istituzionali ed  associativi.

Le sei azioni sopra descritte vengono attivate in base alle priorità definite dalla programmazione annuale del Dipartimento Promozione Sistema Formativo e Sociale e non simultaneamente.

Negli anni scolastici 2014/15 e 2015/16 le azioni 2 e 3 sono state supportate dal progetto “Patch Social Work ” finanziato dalla Regione Umbria con il “Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007/2013” Asse I- Azione I.3.1 Bando per il finanziamento di interventi volti alla realizzazione di servizi di prossimità per le famiglie, attraverso la collaborazione della Cooperativa Sociale C.A.S.A.L.I.G.hA.