Primo Piano

Salute e ambiente a Terni


(ufficio stampa) -  Salute e ambiente a Terni, un tema fondamentale, da approfondire con una iniziativa incentrata sullo studio e la conoscenza. L’assessorato all’Ambiente del Comune di Terni, in stretta collaborazione con il dipartimento di Prevenzione della Usl n. 2, ha organizzato una iniziativa, aperta alla cittadinanza, che vuole aggiornare le conoscenze sulla salute della popolazione di Terni in relazione alla situazione ambientale nel suo complesso.
Si terrà pertanto a Palazzo Gazzoli,  il 14 settembre, la giornata di confronto e approfondimento tra rappresentanti delle istituzioni locali e nazionali deputate alla tutela dell’ambiente e della salute: Comune, Arpa Umbria, Usl Umbria 2,  Ordine dei Medici, università degli Studi di Perugia, ministero della Salute, istituto di Fisiologia Clinica del Cnr. 
Per fare il punto della situazione ambientale nella conca ternana verrà presentato il quadro aggiornato sulla qualità dell’aria e sullo stato della contaminazione di acqua e suolo su tutto il territorio ad iniziare dal sito di bonifica di interesse nazionale (Sin) Terni-Papigno.
Riguardo alle problematiche di salute, di fondamentale importanza sarà la presentazione dell’ultimo aggiornamento dello studio epidemiologico nazionale Sentieri, condotto dal ministero della Salute, dall’istituto Superiore di Sanità e dall’istituto di Fisiologia Clinica del Cnr. L'edizione  2018 dello studio, che ha analizzato i dati disponibili fino al 2013, fornisce un quadro generale su mortalità e principali patologie e fonti di esposizione ad inquinanti ambientali della popolazione interessata dal Sin di Terni.
Verranno inoltre presentate le stime di impatto sulla salute dovute all’inquinamento ambientale condotte da parte dell’unità di progetto Ambiente e Salute del dipartimento di Prevenzione della Usl Umbria n. 2, sia dal punto di vista epidemiologico che tossicologico, anche in relazione agli aspetti socio-economici che anch'essi influiscono sulle condizioni del vivere dei cittadini.
I ricercatori dell’università degli Studi di Perugia, illustreranno i risultati di alcune indagini sugli effetti dell’inquinamento su particolari organi  cosiddetti bersaglio e sulla popolazione infantile, inoltre la cattedra di igiene del corso di laurea in Medicina e Chirurgia, sede di Terni, presenterà il progetto di ricerca, elaborato congiuntamente alla Usl, riguardante lo specifico studio epidemiologico denominato Progetto Neoconca sulla popolazione ternana e narnese-amerina, che vedrà anche la collaborazione del Cnr.
Tra temi della giornata di studio e divulgazione l’esperienza svolta in alcune scuole di Terni nell’ambito del progetto Gioconda  (I giovani contano nelle decisioni su ambiente e salute), coordinato dall’istituto di Fisiologia Clinica del Cnr.
La tavola rotonda conclusiva della giornata sarà aperta non solo agli addetti ai lavori ma anche ai cittadini, in un’ottica di confronto e collaborazione tra tutti i soggetti istituzionali e i portatori di interesse.
“L’obiettivo di questa giornata – dichiara l’assessore all’Ambiente Benedetta Salvati -  è quello di raccogliere in maniera seria e approfondita il quadro delle conoscenze attuali elaborate a più livelli di dettaglio e le indicazioni per ulteriori specifici approfondimenti sul nesso tra stato dell’ambiente e salute a Terni, utili ad individuare le più appropriate azioni tecniche e di prevenzione,  necessarie a migliorare la qualità di acqua, suolo e aria, quali elementi di promozione della salute dei cittadini. A tale scopo si dovrà necessariamente riaprire il tavolo interistituzionale su Ambiente e Salute del Comune, a cui partecipano gli esperti tecnici che lavorano nelle istituzioni locali,  gli stessi che relazioneranno venerdì prossimo. E' sulle figure competenti e preparate che tutti noi dobbiamo riporre fiducia. Il tavolo dovrà funzionare in accordo con l’osservatorio regionale Ambiente e Salute, istituito nel 2017, e potrà avvalersi della grandissima competenza ed esperienza in campo epidemiologico ambientale degli studiosi che hanno elaborato Sentieri, in primis il dottor Fabrizio Bianchi. Questo ad ulteriore garanzia del percorso che questa amministrazione intende seguire per tutelare la salute dei suoi cittadini”.

Programma dell'evento
Locandina