Servizi

Autocertificazione

E' una dichiarazione firmata dall'interessato ed esente da bollo con la quale si attestano alle Amministrazioni pubbliche, ai gestori e concessionari di servizi pubblici ed ai privati che lo consentono stati, fatti e qualità personali.

Sostituisce, a tutti gli effetti e a titolo definitivo, le seguenti certificazioni:

DATI ANAGRAFICI E DI STATO CIVILE
- nascita (data e luogo)
- residenza
- stato civile
- cittadinanza
- esistenza in vita
- morte
- stato di famiglia
- maternità, paternità
- separazione o comunione dei beni
- godimento dei diritti civili
- tutti i dati a diretta conoscenza dell'interessato,contenuti nei registri dello stato civile

TITOLI DI STUDIO E QUALIFICHE PROFESSIONALI
- titolo di studio ed esami sostenuti
- qualifica professionale
- titolo di specializzazione
- titolo di abilitazione
- titolo di aggiornamento
- qualifica tecnica
- titolo di formazione ed appartenenza ad ordini professionali

SITUAZIONE ECONOMICA FISCALE E REDDITUALE
- reddito
- situazione economica
- assolvimento obblighi contributivi
- altri dati contenuti nell'anagrafe tributaria
- codice fiscale
- partita IVA
- qualità di vivenza a carico

POSIZIONE GUIRIDICA
- qualità di legale rappresentante
- tutore
- curatore
- non aver riportato condanne penali o essere destinatario di provvedimenti che riguardano l'applicazione delle misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amm.vi, iscritti nel casellario giudiziale
- non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e di non aver presentato domanda di concordato
- di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimento penale.

ALTRI DATI
- qualità di pensionato e categoria di pensione
- qualità di casalinga
- qualità di studente
- posizione agli effetti degli obblighi militari
- iscrizioni in albi o elenchi tenuti dalle Pubbliche Amministrazioni
- stato di disoccupazione
- iscrizione ad associazioni o formazioni sociali

N.B. Non è possibile presentare autocertificazioni inerenti: certificati medici, sanitari e veterinari, marchi, brevetti di origine e certificati di conformità CEE.

Nei casi in cui le norme di legge o di regolamenti prevedono che in luogo della produzione di certificati possa essere presentata una dichiarazione sostitutiva, la mancata accettazione della stessa costituisce violazione dei doveri di ufficio.

Le dichiarazioni sostitutive di certificazioni hanno la stessa validità dei certificati che sostituiscono.

Nel caso in cui l'utente non sia in grado di apporre la propria firma, l'Amministrazione tramite il funzionario incaricato, dovrà accertare l'identità del dichiarante e menzionare la causa dell'impedimento a sottoscrivere la dichiarazione.

La normativa in materia di autocertificazione trova applicazione, nella stessa misura e nelle stesse modalità, anche con riguardo:
- alle persone giuridiche,alle società di persone, alle pubbliche amministrazioni, agli enti, ai comitati e alle associazioni aventi sede legale in Italia o in uno dei paesi dell'Unione europea.
- Ai cittadini stranieri, regolarmente soggiornanti in Italia, limitatamente ai dati verificabili o certificabili in Italia da soggetti pubblici.
- Ai cittadini stranieri che ne hanno necessità in procedimenti relativi a materie per cui esiste una convenzione tra il loro paese d'origine e l'Italia.

Aggiornamento pagina: 11/04/2017

Riferimenti legislativi:

[Riferimenti legislativi]: Testo Unico D.P.R. n. 445 del 28/12/2000 - Legge 183 del 12.11.2011

Scarica Moduli

Ufficio Competente