Notizia

Polisportiva Collestatte: una sede per animare la comunità

(ufficio stampa) - Molte le attività culturali e sportive che si svolgeranno nella nuova sede della Polisportiva Collestatte, ex centro giovanile, concessa dal Comune di Terni a seguito degli accordi contenuti nel patto di collaborazione Talenti e competenze, sottoscritto dall’ente e dalla associazione dilettantistica. Sabato 11 novembre, alle 16, si svolgerà l’inaugurazione della nuova sede, luogo di aggregazione e di promozione sportiva e spazio pensato per sviluppare attività culturali e ricreative che permettano, specialmente ai giovani, di aggregarsi e di crescere in armonia e rispetto reciproco. La Polisportiva ha come obiettivo, di incentivare la pratica dello sport, di estendere l’impegno sociale e diffondere la cultura della solidarietà e del volontariato, di migliorare la qualità della vita della comunità a cui appartiene. Nella nuova sede saranno realizzate attività di diverso genere, dai corsi di ginnastica, ai laboratori didattici e formativi, ai corsi di informatica, di inglese, ai cineforum fino all’ aiuto compiti. Sabato saranno presenti il vicesindaco Francesca Malafoglia, l'assessore allo Sport Emilio Giacchetti, il presidente della Polisportiva Collestate Caterina Mancini, il presidente dell'Arci Terni Tommaso Sabatini, il presidente nazionale delle polisportive Mauro Nannini.
“Rivolgo i miei più profondi auguri per l’apertura di questa sede che rappresenta la tipologia di un luogo le cui potenzialità sono importanti per la comunità e per il territorio - dichiara il vicesindaco Francesca Malafoglia - Il progetto Talenti e Competenze per l'aggregazione sociale, tradotto in patto di collaborazione, ha l’obiettivo di promuovere la cultura del mutuo soccorso, di aiutare la comunità di Collestatte e il territorio circostante, sensibilizzando proprio i più giovani sull’importanza del dialogo e l’aiuto reciproco. Non posso che apprezzare il lavoro e l’impegno della Polisportiva e di coloro che si prodigano per rafforzare la rete dei rapporti che sono alla base delle relazioni di una comunità prima e di una società, poi. L’apertura di questo spazio sociale è quindi un valore aggiunto per tutti”.