Evento

Umbro Battaglini. Opere da 1949 al 1995

Umbro Battaglini. Opere da 1949 al 1995

Data

dal 23 Settembre 2017 al 15 Ottobre 2017

Orario

10:00

Luogo

Museo dell’Opera di Guido Calori Consulta la mappa salva data

La Fondazione Museo dell’Opera di Guido Calori, in occasione del decennale della scomparsa, rende omaggio alla memoria di Umbro Battaglini (Foligno 1929 – Terni 2007) con l’esposizione di alcune opere, come disegni, dipinti, incisioni e sculture, realizzate tra il 1949 e il 1995. Il progetto espositivo, a cura di Michele Benucci, sarà presentato al pubblico, insieme al professor Domenico Cialfi e all’architetto Paolo Stefanini, domenica 24 settembre alle ore 17.30 a San Gemini presso il Museo dell’Opera di Guido Calori in via del Tribunale 54.
L’iniziativa per ricordare l’artista folignate d’origine, ma ternano d’adozione, sarà seguita da un incontro, in collaborazione con il Liceo Artistico Orneore Metelli di Terni, sabato 30 settembre alle ore 10.30, presso la scuola d’arte, per riscoprire le opere lì conservate e per ricordare la sua lunga attività di docente. Inoltre, in collaborazione con il Sistema Museale della Direzione servizi culturali del Comune di Terni, presso il Caos, Centro Arti Opificio Siri, il giorno 27 ottobre alle ore 17.30 verranno mostrati al pubblico alcuni disegni, insieme ad incisioni, da mettere in stretta relazione con le opere di Umbro Battaglini donate all’istituzione museale. 

Umbro Battaglini: Nato a Foligno nel 1929. Accademico di merito, per la scultura, dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia dal 1980. Ha svolto attività nel campo della scultura, della pittura e della grafica e ha partecipato ad esposizioni personali e collettive. E’ stato membro di varie equipe di architettura con cui ha realizzato progetti di arte sacra, civile e design. Tra le molte opere si ricordano le porte in bronzo per il Duomo di Bastia Umbra (1956-58),  la vittoria del primo premio al Concorso nazionale "Spazio architettonico per assemblea  liturgica" indetto ad Ascoli Piceno con il "Gruppo 6" (1966), gli arredi, inferriate e il portabandiera per il Palazzo  della Regione di Potenza (1970/73), il progetto per la Chiesa del  "Buon Pastore" a Foligno con l’architetto Franco Antonelli (1972) e la scultura,  in acciaio e travertino, per la Società Sangemini s.p.a. (1999). E’ stato docente, presso l’Istituto Statale D’Arte di Terni dal 1963 al 2000, di Disegno professionale e Progettazione metalli. La sua opera è presente in varie pubblicazioni. Muore a Stroncone (Terni) nel 2007.  

Locandina della mostra

Info utili:

Orari: sab e dom 10-13 / 18-21, lunedì chiuso, mart - ven 18-21