Notizia

Valigia sospetta via Primo Maggio: “Serve videosorveglianza”

Valigia sospetta via Primo Maggio: “Serve videosorveglianza”


(Ufficio Stampa/Acot) – “Quanto accaduto stamattina davanti alla scuola Anita Garibaldi di via Primo Maggio, mi spinge sempre più convintamente a portare avanti il progetto della videosorveglianza intorno agli edifici scolastici, sulla base del protocollo d’intesa con la Prefettura Scuole Sicure, approvato dall’allora ministro dell’Interno Matteo Salvini”. Lo dichiara l’assessore alla scuola Valeria Alessandrini che si è recata stamattina in via Primo Maggio e ha assistito, insieme alle Forze dell’Ordine, al sopralluogo degli artificieri sulla valigia sospetta abbandonata in una cabina telefonica di fronte alla scuola Garibaldi.
L’assessore Alessandrini ha ringraziato tutti coloro che sono prontamente intervenuti per mettere in sicurezza l’area e ha ribadito la necessità di una speciale sorveglianza intorno agli edifici scolastici. Intanto  - ha aggiunto – come amministrazione c’impegneremo per far rimuovere la cabina telefonica sotto la scuola che peraltro non ci risulta più essere utilizzata.
 

GLD - Ufficio Stampa/Acot