Notizia

“Trasporto sostitutivo, si ripristini la fermata di Cesi”

(Ufficio Stampa/Acot) – “Procedere con la massima urgenza alla interlocuzione necessaria per il ripristino della fermata del trasporto sostitutivo nella zona di Terni Nord, nel quadro di una ripresa complessiva di un confronto sul tema della metropolitana Terni – Cesi”. Lo chiede al sindaco e alla giunta con un’interrogazione presentata ieri, il consigliere comunale del gruppo del Pd Francesco Filipponi . Filipponi nella premessa dell’interrogazione ricorda che “sono previsti dei lavori sulla ferrovia centrale umbra e che il servizio viene quindi sostituito dal trasporto su gomma", “ma che nel percorso organizzato per il servizio sostitutivo non è al momento prevista la fermata presso la stazione di Cesi, la quale copre una fascia molto ampia di territorio ricompreso nella zona Nord della città, dove vivono ormai circa trentamila persone”. Filipponi ricorda che “molti residenti della zona sono fruitori di questo servizio e pertanto dovrebbero al momento raggiungere o la stazione centrale di Terni o quella di San Gemini”. 
Infine – fa notare il consigliere del Pd – “la stazione di Cesi è dotata di ampio parcheggio, utile alla sosta”.
 

GLD - Ufficio Stampa/Acot