Notizia

"Su anomalie ambientali agiremo sempre con trasparenza"

(ufficio stampa) – Il consigliere Michele Rossi di Terni Civica ha presentato una interrogazione al fine di conoscere nel dettaglio i motivi della anomala colonna di fumo, dai particolari colori ed odori, che si è levata dallo stabilimento dell’Ast nella giornata del 9 dicembre scorso, destando notevole preoccupazione nella cittadinanza e di interrogare la proprietà dello stabilimento e coinvolgere tutti gli organi competenti con la finalità di garantire e tutelare la salute di tutti i cittadini.
“Sono state effettuate tutte le analisi necessarie – dichiara l’assessore all’Ambiente Benedetta Salvati – a tutelare la salute dei cittadini. Come già riferito in Consiglio Comunale il giorno  dell'accaduto, immediatamente, il sindaco e la sottoscritta hanno richiesto l'intervento dell'Arpa, i cui tecnici erano già sul posto al momento dell' istanza. Il lunedì abbiamo inviato una nota alla Regione ed una all'Arpa al fine di avere maggiori informazioni su quanto successo e sull'impegno ad adottare  tutti gli interventi necessari affinchè non si ripateno da parte dell'azienda emissioni di tale genere.L'emissione è dipesa da un problema sorto durante il trasporto di una siviera con acciaio fuso. L’evento si è esaurito nel giro di pochi minuti e non si è ripetuto nelle colate successive. L'impegno mio e di questa Amministrazione è quello di avvertire prontamente i soggetti preposti  alla tutela dell'ambiente ed intervenire per quanto di nostra competenza  in circostanze analoghe e di informare, in maniera trasparente, come già riportato in Consiglio, la cittadinanza".