Notizia

Punti di contatto tra Terni e le ricerche di Marija Gimbutas

(Ufficio Stampa/Acot) – Venerdì 2 febbraio ore 16.30 in sala videoconferenze della biblioteca comunale di Terni è in programma l'incontro che si propone come un gioco ludosofico "Il linguaggio della dea tra archeologia, filosofia, ludosofia" . L’iniziativa è dedicata ai diversi punti di contatto che negli ultimi tempi sembrano avere la città di Terni e le ricerche di Marija Gimbutas, archeologa e linguista lituana.
La giornalista ternana Giuditta Pellegrini presenterà in anteprima “Sulle tracce della dea”, un diario di viaggio di prossima pubblicazione per la casa editrice Venexia, realizzato ripercorrendo alcune tappe del percorso di studi della grande archeologa lituana.
Il gruppo di ricerca archeostoria@femminile.it, invece, che ha già contribuito alle pagine della guida di genere Nera Nahar (edita da Bct) raccontando le possibili implicazioni degli studi della Gimbutas con la protostoria locale e i reperti del Museo Archeologico, presenterà il proprio percorso e proporrà un momento di condivisione attraverso il gioco ludosofico a cura di Arcangela Miceli e Giuditta Pellegrini.  L'incontro è in collaborazione con associazione A.L.I. Associazione Ludosofica Italiana.

 

SN - Ufficio Stampa/Acot