Notizia

Premio Viscione: a Palazzo Spada premiati sei studenti

(ufficio stampa) - Questa mattina, nella sala del consiglio di Palazzo Spada, una iniziativa dell’associazione culturale per Terni Città Universitaria, per rendere omaggio a Giulio Viscione, attraverso la premiazione di giovani studenti che si sono distinti per meriti durante l’anno scolastico 2016/2017. A Martina Ghista, studentessa del liceo scientifico Gandhi di Narni, che ha conseguito all’esame di Stato il punteggio di 100 e lode, è stata consegnata una borsa di studio. Sono stati premiati, invece, con pitture del maestro, Alessio Capotosti e Giulia Casagrande del liceo Gandhi e Donzella Arianna, Pallozzi Sara, Baiardelli Alice del liceo artistico di Terni.
Giulio Viscione, uomo di cultura, artista, dirigente scolastico prematuramente scomparso nel febbraio dell’anno 2014. Nato a Sessano in provincia di Isernia, dopo aver conseguito il diploma di Maestro D’Arte si è diplomato al Magistero Palazzi di Napoli. Arriva a Terni nei primi anni ’60 come insegnante del neonato Istituto d’Arte e nel 1974 viene chiamato a dirigere l’Istituto d’Arte di Venezia con annesso Magistero. Quindi rientra in Umbria per dirigere l’Istituto d’Arte di Terni e quello di Spoleto. Il suo ultimo incarico è stato al Liceo Gandhi di Narni Scalo. E’ stato socio fondatore dell’associazione Terni Città Universitaria.
“Ancora una volta – dichiara il sindaco Leopoldo Di Girolamo – il sacrificio e l’impegno nello studio portano alle luce grandi risultati. Il sapere, la conoscenza, la formazione dovrebbero costituire la massima priorità per tutti. Giulio Viscione, animatore culturale e educatore appassionato, senza dubbio rappresenta un modello positivo a cui tanti giovani brillanti possono ispirarsi”.