Notizia

"Monitoraggio per le entrate comunali"

(ufficio stampa) - "Ho depositato in 3°commissione - dichiara il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti - un atto di indirizzo volto a razionalizzare il sistema di gestione, controllo ed indirizzo delle entrate. Grazie alla collaborazione di Giuseppe Monni, redattore capo della rivista FinanzaTerritoriale.it, che si occupa di fiscalità territoriale, nonché  partecipante dell'associazione Terni Valley, dopo settimane di studio e approfondimento, ho depositato l'atto di indirizzo volto ad impegnare sindaco e giunta ad una ricognizione ordinata di tutte le entrate sia tributarie che patrimoniali, di pertinenza del comune di Terni, onde avere un quadro completo ed aggiornato ed alla luce della vigente normativa individuare le procedure più immediate ed efficienti finalizzate al recupero delle somme  entro i termini di prescrizione stabiliti dal legislatore".
"La situazione  finanziaria del Comune, a seguito del dissesto e della necessità di procedere al riequilibrio del bilancio,  anche alla luce delle osservazioni e richieste di chiarimenti del Ministero, richiede in ogni caso il massimo impegno dell'amministrazione  comunale per il reperimento delle risorse necessarie ad assicurare la prestazione dei servizi essenziali che debbono essere forniti alla cittadinanza. Le risultanze del monitoraggio dovranno porre l’Amministrazione in grado di adottare le soluzioni adeguate e di programmare le procedure ed i tempi per il recupero degli introiti, verificando altresì che gli Uffici abbiano utilizzato tutti gli strumenti disponibili per la costruzione e l’aggiornamento delle banche dati anche con il supporto delle procedure informatiche esistenti che consentano di effettuare incroci tra le informazioni acquisibili dal Comune mediante consultazione  o convenzioni con gli Organismi pubblici che le detengono."
"Con l'atto di indirizzo depositato ho chiesto  anche che il comune di Terni finalmente si doti di un regolamento generale delle entrate, strumento necessario e presente in tutti i Comuni, ben diverso dal regolamento sulla contabilità".

SPA - Ufficio Stampa/Agit