Notizia

Manutenzione del verde, si lavora in tutta la città

Manutenzione del verde, si lavora in tutta la città

(Ufficio Stampa/Acot) – “Grazie al lavoro delle ditte incaricate tramite il nuovo bando e dell’Afor gli interventi di manutenzione del verde pubblico stanno procedendo con buoni risultati in tutta la città, dal centro ai quartieri”. Lo dichiara l’assessore al verde pubblico Benedetta Salvati che in questi giorni sta verificando di persona l’andamento dei lavori in varie zone della città.
“Credo che, nonostante tutte le difficoltà legate al dissesto e ai fondi limitati, stiamo riportando in condizioni decorose il grande patrimonio del verde cittadino. Non è solo una questione di decenza, ma anche di vivibilità della città e di rispetto per il nostro ambiente urbano, che da anni non aveva purtroppo questa attenzione. Resta da fare molto lavoro, restano ancora moltissimi interventi da completare, come ci segnalano quotidianamente i cittadini. Ma gli interventi procederanno a ritmo serrato per tutto il periodo estivo”.
“Tra i molti interventi eseguiti in questi giorni mi fa piacere sottolineare quelli in Lungonera Savoia: giusto un anno fa siamo stati sommersi dalle polemiche per l’abbattimento dei pini resosi necessario a causa delle loro condizioni. Oggi il viale e i giardini sono tornati in ottime condizioni, gli alberi ripiantati stanno fiorendo, l’erba è stata sfalciata e ci sono vasi con fiori vicino alla fontana. Questa credo sia la migliore risposta a chi, a poco meno di un mese dal nostro insediamento, lo scorso anno ci accusava delle peggiori nefandezze”.   
Gli interventi di manutenzione in questa prima fase hanno riguardato molte aree di verde pubblico nei parchi, in particolare quelli di via del Centenario, via del Capriolo, via delle Palme, La Mola, strada di Tavernolo; nelle aree verdi nella zona industriale di Sabbione, a Borgo Rivo, Borgo Bovio, Rosaro, Toano, Lungonera Savoia. L'assessorato al verde pubblico fa sapere che le manutenzioni, come programmato, proseguiranno anche nelle prossime settimane a cominciare dalle spollonature nei principali viali della città, dalla ripulitura delle banchine  stradali e delle piste ciclabili. 
L'assessorato ricorda infine che in vigore l'ordinanza rivolta ai proprietari di giardini e terreni che confinano con  strade di pubblico transito di competenza del Comune di Terni. L'ordinanza prevede l'obbligo, tra l'altro, di tenere regolate le siepi, compresa la vegetazione spontanea, in modo da non restringere o danneggiare le strade di pubblico transito e relative pertinenze; tagliare i rami che si protendono oltre il confine stradale, che nascondono la segnaletica o ne compromettono la leggibilità; rimuovere nel più breve tempo possibile alberi piantati in terreni laterali, ramaglie di qualsiasi specie e dimensione che cadano sul piano stradale per effetto di intemperie o per qualsiasi altra causa.

GLD - Ufficio Stampa/Acot

Galleria fotografica