Notizia

"Per la sicurezza un mix di misure urgenti e a regime"

(Ufficio Stampa/Acot) - Una valutazione positiva sull'impostazione emersa nel confronto tra il sindaco e il prefetto sui temi della sicurezza in città è stata espressa in una nota dal presidente del gruppo conciliaree del Pd a Palazzo Spada Andrea Cavicchioli. "Si è trattato - scrive Cavicchioli - di un confronto utile al fine di dare risposte concrete alle legittime esigenze della cittadinanza anche alla luce della reiterazione di fenomeni che in particolari aree della città hanno creato allarme e disagio".
"La situazione va correttamente affrontata ottimizzando l'utilizzazione delle risorse, concertando i provvedimenti, accentuando gli sforzi per la vigilanza nel territorio cittadino, con il coordinamento del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza del quale fanno parte srefetto, sindaco e rappresentanze di tutte le forze dell'ordine - continua Cavicchioli - con l'adozione da parte del Comune di atti e ordinanze contingibili, urgenti ed immediatamente esecutivi, previsti dalla normativa applicabile e di competenza del sindaco, e con misure a regime per le quali, sono certo, a fronte di proposte adeguate della Giunta, il Consiglio darà una fattiva collaborazione per una sollecita  approvazione". 
"In questo contesto - conclude Cavicchioli - appare utile anche la sottoscrizione del Patto per la Sicurezza con il coinvolgimento della Regione, come strumento per condividere obiettivi, reperire finanziamenti e affrontare il disagio sociale".     
 

GLD - Ufficio Stampa/Acot