Notizia

"La riorganizzazione dell'Arpa deve essere pensionata"

(ufficio stampa) - "Il direttore generale di Arpa, ormai ai titoli di coda e ai saluti visto il pensionamento, ha in questi anni con una giunta regionale silente, realizzato - dichiara il consigliere comunale di Forza Italia Francesco Maria Ferranti - una riorganizzazione illegittima, non approvata dal Consiglio Regionale, che penalizza fortemente il territorio ternano che in Umbria è sicuramente quello più interessato dalle problematiche ambientali.
Pertanto anche cogliendo l'aspetto del pensionamento del direttore generale, chiedo all' attuale residuale giunta regionale  e al presidente facente funzioni - peraltro un ternano- di azzerare la riorganizzazione generale di Arpa che ha motivo di essere intesa come illegittima e mai istituzionalità dai vertici politici. Un atto unanime del consiglio comunale di Terni chiede da mesi di garantire alle strutture di Arpa presenti a Terni, autonomia, piena capacità operative, mezzi e risorse ambientali. Richieste doverose, in linea con una città di 115 mila cittadini umbri peraltro gravemente colpiti dalle dinamiche inquinanti in corso".

SPA - Ufficio Stampa/Agit