Notizia

Il Consiglio rinnova il collegio dei Revisori dei conti

(ufficio stampa) -  Il Consiglio comunale, con 18 voti a favore  e un astenuto, ha nominato i membri del nuovo Collegio dei Revisori dei conti: Carlo Ulisse Rossi (presidente), Roberto Frasca e Fiorella Pezzetti che assumeranno l’incarico per il triennio 2019-2022 anni. La nomina è avvenuta secondo le modalità stabilite dalla legge che prevede che i revisori siano scelti mediante estrazione a sorte da un elenco istituito presso il ministero dell’Interno. Ha rinunciato alla nomina Anna Maria Bernaccia, in quanto già in carica come presidente del Collegio dei Revisori della Provincia di Terni, ed al suo posto è subentrata Fiorella Pezzetti, prima riserva estratta. La delibera stabilisce il compenso base annuale per ciascun componente del collegio, quantificandolo in  18.410 euro, e per il presidente pari a 27.615 euro. L’atto quantifica anche i rimborsi per le spese di viaggio necessarie alla partecipazione alle sedute dell’organo e il tetto massimo rimborsabile.
"La nomina dei revisori dei conti - ha detto l'assessore al Bilancio Orlando Masselli illustrando la delibera - è atto obbligatorio. Le modalità prevedono l’estrazione fatta in prefettura da un apposito albo. Stante le condizioni di dissesto l'ente ha stabilito come compenso l'importo minimo per fascia demografica". 
I gruppi di minoranza (M5s, Pd, Uniti per Terni, Senso Civico) non hanno partecipato al voto in quanto a loro dire non sono state valutate se sussistano cause di incompatibilità o inelegibilità dei revisori. Hanno partecipato al voto Lega, Fi, Fdi, Terni Libera e i due consiglieri del gruppo misto Doriana Musacchi e Patrizia Braghiroli.