Notizia

Il 1° novembre di corsa con la Dragonissima

(ufficio stampa) - Il 1° novembre torna la Dragonissima, alla ottava edizione. La manifestazione è articolata nella corsa podistica agonistica da 10 chilometri e nella camminata per le vie del centro di  Terni. Partenza e arrivo in piazza Repubblica, con inizio alle 10.30. La manifestazione è organizzata dall'Avis Terni in collaborazione con il Comune e la Usl. Parteciperanno le associazioni  I Vip clown, il Girasole, Lily, Aido, Terni x Terni, il Centro Autonomia. Oltre 50 volontari impegnati. Sono attesi almeno 700 atleti provenienti da tutte le regioni dell'Italia Centrale. Tra questi atleti con disabilità. Per le iscrizioni e per ulteriori informazioni Dragonissma2017. Per quanto attiene la viabilità mercoledì è previsto, fino al termine della manifestazione, il divieto di circolazione per tutti i veicoli limitatamente al passaggio dei partecipanti alla gara, Il percorso è il seguente: piazza della Repubblica, Corso Tacito, via Mazzini, piazza Buozzi, Corso Vecchio, via Tre Archi, piaza Clai,  via dei Chiodaioli, corso Vecchio, via dell'Ospedale, via Manassei, via Garibaldi, piazza Europa, piazza Ridolfi, corso del Popolo, via dell'Annunziata, piazza Briccialdi, La Passeggiata, viale Giannelli, porta Sant' Angelo, via Cavour,  via del Leone,  piazza dell'Olmo, piazza S. Francesco. via Fratti,  largo Don Minzoni, via Cassion Bon, via I° Maggio, via Barberini, via Fratini, via Cavour. via Tre Colonne.
"Con estremo piacere - dichiara l'assessore allo Sport Emilio Giacchetti -  rivolgo un caloroso saluto di benvenuto a tutti i partecipanti della Dragonissima. L’Amministrazione è orgogliosa di sostenere questo appuntamento sportivo, ormai di consolidato successo, imperdibile per gli appassionati del settore e piacevolissimo anche per i neofiti e i semplici amanti dello sport che vogliono trascorrere del tempo riscoprendo il gusto di stare insieme, passeggiando o correndo per le vie del centro cittadino. Ringrazio tutti gli organizzatori per quanto fanno insieme ai tanti volontari. Ringrazio  tutte le associazioni per la loro significativa partecipazione e per l’impegno nell’ attività di promozione della manifestazione ma anche ai temi che essa vuole velicore: lo sport ma anche la cultura della donazione e della solidarietà. L’augurio è che questa corsa, divenuta patrimonio della città, cresca ogni  anno di più e che sensibilizzi e coinvolga tantissime persone".

 

SPA - Ufficio Stampa/Agit