Notizia

Ex Novelli, Cavicchioli (Pd) chiede riunione al Mise

(Ufficio Stampa/Acot) – "Risulta che il Tribunale di Castrovillari con provvedimento del 26-27 settembre 2017 ha valutato non sussistenti i presupposti e le condizioni di cui all'art. 160 L.F. per la domanda di concordato preventivo presentata da Alimentitaliani srl. Tenendo conto della rilevanza complessiva per gli assetti produttivi ed occupazionali del territorio umbro ed in particolare per l'area ternana delle vicende inerenti Alimentitaliani srl e gli impianti e le aziende dell'ex Gruppo Novelli - scrive stamattina in una sua nota il presidente del gruppo consiliare del Pd a Palazzo Spada Andrea Cavicchioli - ho  inviato una formale richiesta al sindaco di Terni e alla presidente della regione dell'Umbria affinché sia inoltrata una istanza al MISE per la convocazione immediata di tutti i soggetti interessati  per affrontare con determinazione il nuovo scenario e le criticità già segnalate". "Sono certo - ha concluso Cavicchioli - che ci sarà il massimo impegno delle istituzioni per avere chiarezza su tutte le questioni pendenti e certezza  per l'ottemperanza agli impegni formalmente assunti".
 

GLD - Ufficio Stampa/Acot