Notizia

Due nuove fotocamere per contrastare l'abbandono di rifiuti

(ufficio stampa) - La giunta comunale, durante la seduta di ieri, mercoledì 31 gennaio, ha approvato lo schema di contratto, tra la direzione Polizia Locale e l' Asm,  per l’uso gratuito di due fotocamere per leffettuare i controlli  tesi a contrastare l'abbandono e il deposito incontrollato di rifiuti. La durata è di 12 mesi con decorrenza dal momento della stipula del contratto. I due apparecchi digitali mobili saranno utilizzati dalla Polizia Municipale nei punti più a rischio di smaltimento incontrollato di rifiuti. I fotogrammi serviranno poi a identificare e sanzionare i reponsabili di questa violazione non solo amministrativa.
Tutte le spese ordinarie derivanti dall'utilizzo delle fotocamere saranno completamente a carico dell’Amministrazione che provvederà alla manutenzione ordinaria mentre Asm si occuperà di tutte le spese di manutenzione straordinaria dei beni.
Una esigenza, quella del controllo, che nasce da comportamenti non rispettosi dell’ambiente e del fatto che nel corso dell’ultimo anno il territorio del Comune di Terni è stato oggetto di un intervento di riorganizzazione radicale del servizio di raccolta rifiuti volto al raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata.
L’Amministrazione, al fine di contrastare l'abbandono di rifiuti in luoghi o con modalità vietate dalla normativa vigente, intende avviare, in via sperimentale, un monitoraggio e controllo di siti specifici e sensibili poichè il passaggio al nuovo sistema di raccolta è stato contraddistinto da un aumento del fenomeno di abbandono di rifiuti in tutto il territorio comunale a causa di comportamenti di inciviltà, che non possono trovare alcuna tolleranza.