Notizia

"Commercio: il Comune ascolti le associazioni"

(ufficio stampa) - "Il gruppo consigliare del Partito Democratico, in merito al dibattitto che si sta sviluppando sui temi del commercio - dichiara il capogruppo del Pd Francesco Filipponi -  intende portare il proprio contributo. Intendiamo intanto non limitarci alla la correlazione tra commercio e zona a traffico limitato, ricordando che il completamento della rete dei varchi è giunto a definizione solo nel 2017, per cui necessita di un ulteriore periodo di presa di coscienza.
Rispetto al dibattito in corso appreziamo innanzitutto l'intervento di Confartigianato che ha presentato, per ricchezza e completezza, una vera e propria piattaforma con una serie di analisi e indicazioni che riteniamo debbano essere non solo di stimolo ma di guida per chi sta amministrando ora la città. Intendiamo proporre e sostenere l’idea di una conferenza programmatica sul commercio ed in modo particolare su quello al dettaglio tipico dei piccoli e medi esercizi, non solo quello afferente il centro storico, ma anche quello che si sviluppa nelle periferie.
In relazione infatti al commercio che si sviluppa nelle periferie occorrerebbe tornare a discutere del mancato finanziamento nella legge di bilancio per il 2019 del piano periferie e delle risorse destinate a Terni, ottenute nella precedente consigliatura.
Ovviamente siamo disposti ed auspichiamo presto un confronto in consiglio comunale nel quale poter portare le nostre idee relative ad un lavoro su sgravi possibili rispetto alla tariffa sui rifiuti, previsti anche con la disciplina di bilancio del nostro Comune, ed anche alla realizzazione di un tavolo con i proprietari immobiliari per individuare un possibile prezzo calmierato degli affitti, sia sui nuovi locali, sia su quelli già in uso, alla possibilità di sgravi coordinati per i parcheggi pubblici, fino alla necessità di politiche di rigenerazione urbana per abbellire le vie dove sono ubicati gli esercizi.
Intendiamo inoltre contribuire al dibattito sulle tematiche del commercio facendo presente che sarebbe bene ripetere l’iniziativa delle giornate ticket free, incentivare l’uso del trasporto pubblico e di mezzi a trazione elettrica o a motore ibrido, promuovere l’uso del parcheggio coperto San Francesco aperto sempre, magari estendendo la fascia oraria a tariffa agevolata, concordare con le associazioni di categoria ulteriori modalità rispetto a ticket di parcheggio incentivati. Occorre anche dar seguito al lavoro sul piano urbano della mobilità sostenibile, verificando azioni in linea con le esigenze della ZTL. E’ quindi infine necessario per concertare nuove strategie, il confronto con tutti i soggetti interessati, commercianti in prima battuta, associazioni di categoria ed anche residenti, coinvolgendo il consiglio comunale, per verificare concrete azioni di sostegno alle attività economiche, alla sicurezza  e alla vivibilità e fruibilità del centro storico. Il nostro gruppo consigliare farà la sua parte, chiediamo alla amministrazione di ascoltare il dibattito consigliare ma soprattutto la voce degli operatori e delle loro rappresentanze".
 

SPA - Ufficio Stampa/Agit