Notizia

Alcolici: nuovo provvedimento

(ufficio stampa) - Il Commissario straordinario Antonino Cufalo, richiamando precedenti ordinanze in materia di sicurezza pubblica, ha adottato un nuovo provvedimento, valido sino a sabato 21 aprile 2018, con il quale vieta la vendita per asporto di bevande alcoliche nei fine settimana.  
Per le  attività commerciali di vendita al dettaglio, incluse quelle su aree pubbliche, i distributori automatici e le  attività artigianali il divieto si applica dalle 22 alle 24 di venerdì e sabato. 
Interessati dal divieto sono anche le attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, compresi gli esercizi dove si svolgono spettacoli o altre forme di intrattenimento e svago, musicali o danzanti, i circoli privati gestiti da persone fisiche, da enti o da associazioni. Per queste categorie il divieto si applica, invece, dalle 22 alle 3 di sabato e dalle 22 di sabato alle 3 di domenica. 
La zona interessata all’ordinanza riguarda il perimetro che comprende via Mazzini, Piazza Buozzi, via Castello, via Cerquetelli, rotonda R. Angelini, via Lungonera G. Cimarelli, rotonda dei Partigiani, via Guglielmi, via Vittime delle Foibe, rotonda Obelisco Lancia di Luce, Corso del popolo, via Annunziata, piazzale Briccialdi, via D. Giannelli, largo E.Ottaviani, Largo Micheli, via della Rinascita, via Battisti, piazza Tacito.
E’ consentita invece la somministrazione di bevande alcoliche di qualunque gradazione all’interno dei pubblici esercizi e nelle rispettive aree o spazi esterni regolarmente autorizzati, con l’invito agli esercenti a rimuovere con sollecitudine, nel caso di servizio assistito al tavolo, i contenitori in vetro o in altri materiali utilizzati per la somministrazione.
L’inosservanza dei divieti prevede sanzioni amministrative tra 80 e 480 euro.