Primo Piano

In montagna con i Guardaboschi per imparare i segreti della natura

(Direzione Generale/Uff. Stampa) - Con l’inizio del mese di maggio ha preso il via il laboratorio didattico “Percorso natura” organizzato dal Servizio Guardaboschi della Polizia Municipale e dalla seconda circoscrizione Nord. L’iniziativa coinvolgerà quasi 320 bambini delle scuole elementari Oberdan e San Giovanni che, in diverse date, saranno condotti dai Guardaboschi, dagli insegnanti  e dagli esperti del Servizio Tutela del Territorio e Patrimonio Arboreo del Comune di Terni in un percorso attraverso la montagna di Cesi, tra l’osservatorio astronomico, Sant’Erasmo e monte Torre Maggiore. Ogni passeggiata guidata avrà una durata di due o tre ore, ma i bambini si fermeranno anche per un pranzo al sacco in collaborazione con la Pro Loco di Cesi, potranno visitare l'osservatorio accompagnati dai soci dell'Associazione Astrofili Ternani e riceveranno materiale didattico a cura dell'assessorato all'ambiente della Regione Umbria.  "L’obiettivo – spiegano gli organizzatori dell’iniziativa  - è di avvicinare i più piccoli alla natura ed al rispetto dell'ambiente attraverso un percorso didattico-educativo all'interno del bosco; far vivere l’essenza del bosco, dei ritmi della natura e stimolare la riflessione sulla nostra storia agrosilvo-pastorale”. "Durante la visita guidata i giovanissimi studenti potranno così imparare a  riconoscere gli alberi, non solo osservandoli, ma toccandoli e sentendo l’odore delle foglie e del bosco stesso, oltre che ascoltandone i rumori”. Il Nucleo Guardaboschi della Polizia Municipale ha il compito di gestire, salvaguardare e migliorare il patrimonio agro-silvo–pastorale comunale che è costituito da una superficie complessiva di ben 3.970 ettari, ovvero circa un sesto dell’intera superficie del territorio comunale  (3.145 ettari di bosco ceduo; 583 di pascoli ed incolti produttivi; 202 di terreni improduttivi e 40 ettari di particelle sparse). Tra le attività seguite dal Servizio Guardaboschi ci sono l’inerbimento delle tre cave di proprietà comunale, la prevenzione e lo spegnimento di incendi boschivi, sia su proprietà comunali che su proprietà private; il miglioramento del pascolo, i rimboschimenti di zone distrutte dagli incendi; l’incremento e la manutenzione delle attrezzature per la ricezione turistica; l’assegnazione dei lotti boschivi comunali di uso civico; il controllo del rispetto Testo Unico delle Foreste e del relativo regolamento di attuazione; il controllo sul rispetto delle procedure di reimpianto di esemplari arborei protetti. “Quest’iniziativa – sottolinea il presidente della seconda circoscrizione Francesca Malafoglia – intende promuovere l’avvicinamento di adulti e ragazzi al proprio territorio, sviluppando un nuovo senso di amore, rispetto e cura dell'ambiente che li circonda e favorendo in loro una presa di coscienza sulle problematiche inerenti la salvaguardia della salute dell'uomo e dell'ambiente”. Le richieste per partecipare al Percorso Natura nel 2013, vanno inoltrate dalle Direzioni Didattiche per posta o via fax (0744-307399) alla 2° Circoscrizione Nord, via del Mandorlo 15 entro il 30 ottobre del 2012.