Primo Piano

Il Teatro è ancora dei Ragazzi

(Ufficio stampa) -  Due rassegne per il Teatro Ragazzi: alla fine di ottobre parte il cartellone rivolto alle famiglie, a gennaio, poi, sarà la volta delle scuole. Al via, dunque, la consueta rassegna organizzata da Fontemaggiore, con il sostegno e la condivisione del Comune di Terni e della Cassa di Risparmio di Terni e Narni, della regione Umbria e del ministero per i Beni e le Attività culturali. Domenica 27 ottobre il primo appuntamento al Secci, nell'area dell'ex Siri, di ua stagione con dieci spettacoli destinati ai bambini dai 3 ai 10 anni. Fino al 9 febbraio compagnie professioniste di teatro ragazzi provenienti da tutta Italia si succederanno sul palco utilizzando svariate tecniche di rappresentazione.   "Trai tanti comuni umbri in cui si organizza  questa  rassegna di teatro rivolta all'infanzia e alla gioventù - dichiara l'assessore alla Cultura Simone Guerra -  Terni è tra quelli in cui la risposta è più convinta ed entusiasta, ancor più negli ultimi anni, basti pensare che lo scorso anno si sono avute più di duemila presenze. E' anche per questo che, anche in questa tempo che continua ad essere pieno di difficoltà economiche e di incertezze, la rassegna va avanti". Le fiabe saranno le protagoniste assolute dei dieci spettacoli, fiabe tradizionali o creazioni originali. Questi i titoli in programma: Il miracolo della mula, Il bosco delle storie, Storia tutta d'un fiato, Zeus e il fuoco degli dei, Favole al (video)telefono, Peter Pan, Pollicino, Diapason: clown in musica, Hansel e Gretel, Cane blu. Diverse anche le tecniche utilizzate: dal teatro d'attore alla clownerie, dai burattini alle ombre, sono tanti gli strumenti che ha il teatro per incantare gli occhi e far volare la mente.Gli spettacoli hanno inizio alle 17 (con l'unica eccezione dello spettacolo di domenica 27, in doppia replica alle 17 e alle 18.30), mentre la biglietteria del teatro apre alle 15.  In collaborazione con Caos è attivo anche un servizio di prevendita dal martedì al sabato.  Da gennaio infatti partirà la stagione dedicata alle scuole, dal nome Teatro di classe. "Anche questa rassegna è stata negli anni un appuntamento davvero importante nell'offerta culturale cittadina, con un seguito ed un'adesione veramente notevole: la scorsa stagione, circa 1500 ragazzi si sono recati a teatro. Una proposta radicata, di cui gli insegnanti hanno evidentemente colto il valore formativo e di cui bambini e ragazzi hanno usufruito con entusiasmo". Per  ulteriori informazioni: ufficio Cultura del Comune di Terni (tel. 0744 549725) o  www.fontemaggiore.it