Archivio Comunicati stampa

a cura dell'Ufficio di Staff del Sindaco e dell'Ufficio Stampa del Comune di Terni

Approvato il nuovo regolamento per gli alloggi popolari

29.01.2008 - ore 13:08 - L'assessore per le Politiche della Casa: "Sono previsti controlli incrociati"

Nella seduta di ieri il consiglio comunale ha approvato il nuovo regolamento per l'assegnazione degli alloggi popolari. Hanno votato a favore 20 consiglieri del centrosinistra, 2 le astensioni, quelle dei consiglieri di Conti e Orsini (An).

L'assessore alle Politiche per la Casa Giocondo Talamonti illustra l'atto approvato dall'assemblea di Palazzo Spada. "Le modifiche apportate al regolamento di assegnazione degli alloggi sono scaturite dall’esperienza maturata nell’applicazione delle norme contenute nel precedente. Tra i  punti più  qualificanti l’introduzione  di un nuovo articolo (art.11) relativo ai controlli. Con essi si prevede l’accertamento periodico volto a verificare, con meccanismi che coinvolgono gli erogatori di servizi di acqua, gas e di energia elettrica, se l’appartamento popolare è abitato; se sussistono le condizioni che hanno portato all’assegnazione della casa popolare, anche mediante accertamenti delle condizioni reddituali  per quei nuclei familiari a cui è stato assegnato punteggio per il reddito zero dichiarato sulla domanda; se la superficie dell’appartamento è consona con l’entità numerica dei familiari che dovrebbero o potrebbero viverci .

Altro aspetto qualificante riguarda l’integrazione all’art. 7 relativa alla distribuzione degli alloggi , la distribuzione alle tre categorie previste dalla normativa vigente, Europei, extracomunitari, Speciali (cittadini ultrasessantacinquenni; disabili al 100%; giovani coppie coniugate), viene ripartita in rapporto alle domande e al numero degli alloggi disponibili. Altro aspetto determinante riguarda le figure che possono assumere  la presidenza della Commissione alloggi (Art.5) che come noto in passato  ha prodotto uno stop con conseguenze ingessanti dell’operatività funzionale. Oggi la norma consente una maggiore elasticità procedurale, la possibilità di avere un vice-presidente, e la presenza in commissione di un rappresentante dell’Ater che direttamente può incidere sulla disponibilità degli alloggi calibrati in base alle effettive esigenze. Nei punteggi aggiuntivi previsti dalla legge regionale si consente al comune di attribuire un peso alle condizioni di disagio riscontrate in nuclei familiari che: usufruiscono temporaneamente di strutture pubbliche e private a carico dell’Amministrazione, che hanno lo sfratto esecutivo dell’organo giudiziario; rappresentati da famiglie numerose con tre o più figli a carico, di cui almeno uno minore; persone divorziate in difficoltà abitativa.

Tale regolamento rappresenta uno strumento per assegnare gli alloggi oggi provenienti in larga massima dal recupero di vecchie case popolari o di interi quartieri, ma in prospettiva le politiche abitative devono orientarsi nella costruzione di nuovi alloggi popolari e nell’ individuazione, una volta approvato il piano regolatore (Prg), di zone Peep per soddisfare le sempre più pressanti emergenze espresse dalla comunità. Colgo l’occasione per ricordare che nei giorni 30 e 31 gennaio e 1 febbraio verranno consegnate 27 case. In febbraio verranno consegnate ulteriori 13 case dopo che la commissione alloggi avrà espletato il ruolo di verifica dei punteggi. Segnalo altresì che dal 28/1 al 26/2 si potranno consegnare le domande per il contributo affitti relativi ai redditi del 2007. Il bando per l’assegnazione delle case popolari uscirà il 28 febbraio 2008. L’attenzione del Comune  alle persone bisognose è costante così come la salvaguardia dei più deboli che a fatica arrivano alla fine del mese".

SPA - Ufficio Stampa

 Archivio


Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 >>


 Il Comune Aree TematicheLink »

Accade in città

«Agosto 2014»
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Sportello
del Cittadino

Ufficio Relazioni con il Pubblico



Uffici Comunali
Contatti e orari

Comune di Terni - Modulistica
SUAPE
Delibera AGCOM
Europe Direct Terni
TERNI SENZA FILI
Migliora la tua città - Chiama il numero verde